Second life: alla scoperta di nuovi orizzonti


ist di culturaIsalab
atterra su second life
. Sto partecipando all'esperimento condotto dal Ministero degli Affari Esteri che prende il nome di "Novantunesimo Istituto di Cultura su Second Life". In particolare me ne sto occupando per conto dell'Istituto Italiano di Cultura di Londra. Oltre a promuovere la cultura italiana attraverso i suoi novanta Istituti sparsi in tutto il mondo reale, il Ministero ha deciso questa iniziativa, presentata nell'ambito di Forum PA 2007, per aprire un novantunesimo Istituto, questa volta su Second Life. Quello che si sta facendo e' creare un luogo in cui i 4.000.000 di abitanti di Second Life possano conoscere alcuni aspetti della cultura del nostro paese. L'Istituto virtuale e' stato progettato in collaborazione con la Nergal e Panebarco Multimedia. Il costo e' stato molto contenuto e oggi gli Istituti di Cultura hanno a disposizione una magnifica vetrina e una straordinaria opportunita' di interazione e confronto. Io ritengo che esperimenti di questo tipo siano molto interessanti perche' danno il polso
di una Pubblica Amministrazione che, anche se non in maniera molto sistematica, si muove, che cerca di stare al passo. Per una volta inoltre l'Italia apre una strada che nei prossimi anni saranno in molti a percorrere e che gia' e' tenuta in grande considerazione dagli esperti di marketing di molte multinazionali. Per ora quello che abbiamo e' una straordinaria opportunita', il timore e' quello che questa iniziativa, come spesso accade nel campo della comunicazione pubblica, non venga percepita come strategicamente rilevante, ma solo come un accessorio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...