The Calderoli Experience


Mi è sembrato geniale l’articolo di Rafafele Alberto Ventura su Prismo Mag su una notizia che mi ero sinceramente persa.

Pare che Calderoli si affidi a un programma digitale fondato su un sofisticato algoritmo per sfornare milioni di emendamenti con l’obiettivo di paralizzare il Senato.

Già il fatto di trovare nello stesso articolo le parole “Calederoli” e “sofisticato algoritmo” mi sembra strabiliante ma ancor più lo è l’articolo di Prisma Mag che con intelligente ironia analizza ricollega la trovata del politico leghista “alla tradizione delle avanguardie novecentesche”.

L’ambizione di Calderoli? Fare alla democrazia quello che Kurt Gödel aveva fatto alla matematica: metterne in crisi il fondamento logico.

E ancora:

Dieci secoli fa lo si sarebbe esaminato nei trattati di demonologia; tra un secolo lo studieremo nei libri di Storia dell’Arte, tra gli epigoni del dadaismo.

Eccezionale.

Come spesso mi accade di questi tempi, ho appreso di questo articolo dalla trasmissione Pagina Tre di Edoardo Camurri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...