La balena


Colgo alcuni interessanti spunti da un articolo firmato da Tiziana Lo Porto comparso sul Venerdì di Repubblica del 3 giugno dedicato alla figura della balena nell’arte e nella letteratura passando per mirabili illustrazioni.

Si parte naturalmente da Moby Dick segnalando la versione illustrata dell’ottimo Matt Kish

Perfetto esempio di crossmedialità dato che l’autore ha prima pubblicato le tavole, una al giorno, sul suo sito web, raccogliendole poi in un libro e realizzando infine una mostra (al Contemporary Arts Center di Cincinnati fino al 14 agosto).

L’articolo prosegue con Un libro sulle balene di Andrea Antinori, edito da Corraini.

Possiamo continuare con un altro libro di Corraini, questa volta firmato da Alberto Rebori + Alberto Casiraghy e intitolato Respirazione bocca a bocca alla balena, un vero e proprio manuale di pronto soccorso per cetacei: indispensabile, direi.

 

C’è poi Disegnare in fondo al mare di Harriet Russell che racconta le profondità abissali in cui convivono creature microscopiche con veri giganti come le balene.

disegnare_in_fondo_al_mare_16_17

Molto bello anche Se vuoi vedere una balena di Julie Fogliano (Autore), Erin E. Stead (Illustratore) e C. Brambilla (Traduttore), ben recensito sul blog Libriemarmellata.

marina1-550x312

Pieno di colori e vivacità è The Snail and the Whale di Julia Donaldson.

snail-and-the-whale-wallpaper-263726

Per i piccoli scienziati è da citare anche “La balenottera azzurra” con le sue illustrazioni perfette.

image

Oltre agli illustratori molti sono gli artisti che si sono confrontati con l’infinitamente grande delle balene. Da Michelangelo che nella Cappella Sistina ha dedicato un affresco al noto episodio biblico di Giona e la Balena alla Balena assassina di Niki de Saint Phalle (sotto).

d2d7574a-9d37-4a2d-a96f-8ed91f6d91b8

Non posso mancare di citare una delle mie artiste preferite: Anna Turina con la sua Piccola Moby (2012), magica come sempre.

anna_turina

Poteva mancare in questa sequenza un riferimento all’arte site specific? No di certo! Sul sito di Repubblica mi sono imbattuta in un articolo del 2014 riguardante una grande coda di balena realizzata in mezzo al lago di Lugano dagli artisti Stefano Ferretti e Alex Dorici per il Festival LongLake.
Per finire la nostra carrellata con qualcosa di più frivolo vediamo nell’immagine sotto Balena® Surfboards, Skateboards, tavola da surf progettata da Davide Colombo e ispirata al grande cetaceo, al quale il designer riserva un vero e proprio tributo sul suo sito web.

ff6cb436281749-5716613ba65b6

In conclusione vorrei ancora rifarmi all’articolo di Lo Porto che cita Melville:

Per produrre un’opera possente, bisogna scegliere un tema possente. Non si potrà mai scrivere un’opera grande e duratura sulla pulce, benché molti vi si siano provati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...